Nella foto da sinistra: Giovanni Torre Segretario Provinciale Ugl Scuola di Messina, Giuseppe Mascolo Segretario Nazionale Ugl Scuola, Vito Gennaro Segretario Organizzativo Ugl Scuola e Nuccio Malvilia

“Gli organici del personale della scuola, sono oramai ridotti ai minimi termini e le previsioni non sono per niente rassicuranti”.

Lo dichiara Giuseppe Mascolo, Segretario Nazionale dell’Ugl Scuola, nel corso dell’incontro tenutosi, questo pomeriggio, presso l’Unione Territoriale Ugl di Messina.

“L’attuale compagine governativa, del resto come le precedenti – continua il sindacalista – non tengono in considerazione la necessità di apportare le modifiche alla tabella che determina gli organici delle scuole, valutando le peculiarità del territorio, le esigenze degli alunni diversamente abili e la necessità di valorizzare la scuola italiana”. “In provincia di Messina, dal prossimo a.s. verranno meno ulteriori 25 istituti, che potrebbero diventare addirittura 27”.

“Al ministro Profumo, conclude il Segretario Nazionale dell’Ugl Scuola, chiediamo la convocazione di un tavolo tecnico, affinchè ci sia un ampio, ma soprattutto costruttivo confronto, atto a predisporre una nuova tabella per la determinazione degli organici, che tenga presente delle reali esigenze delle scuole e non sia mirata solo a “far cassa”.

Scarica il comunicato in PDF