Comunicato stampa

“Chiediamo al ministro Profumo un intervento urgente che serva ad uscire dalla situazione di immobilismo e confusione che da troppo tempo caratterizza il settore scolastico. Il blocco del ccnl e degli scatti di anzianità, così come i drastici colpi di scure che si sono abbattuti sugli organici negli ultimi anni, hanno penalizzato inaccettabilmente il personale della scuola, con ricadute anche sulla qualità dell’offerta”.

E’ quanto dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, aggiungendo che “il quadro normativo incerto che caratterizza attualmente il settore è un ulteriore elemento che ci spinge a sottolineare l’impellenza di un confronto orientato all’individuazione di risposte certe e concrete per i lavoratori della scuola, da troppo tempo in attesa di riscontri”.