“Sul pagamento degli scatti di anzianità da tempo l’Ugl rimarca la necessità di snellire il sistema burocratico e il rapporto tra istituzioni e istituti scolastici”.

Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegando che “siamo sempre in attesa di verifiche e certificazioni, mentre continuiamo ad assistere ad un pericoloso e dannoso rimpallo di responsabilità tra il ministero dell’Economia e il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Questa attesa non può durare all’infinito: non dobbiamo dimenticare che il personale scolastico aspetta ancora il rinnovo del contratto nazionale di categoria e conseguentemente l’aumento degli stipendi”.

“Non possiamo continuare a trascurare un settore che già affronta forti difficoltà – conclude – e non valorizzare sia professionalmente che economicamente coloro che vi operano”.

Scarica il comunicato in PDF